F I S C O Riduci

Fisco: al via "Prenota ticket", come funziona il saltacode
Fisco: al via &quot;Prenota ticket&quot;, come funziona il saltacode...<img src="http://feeds.feedburner.com/~r/StudioCataldi-Fiscale/~4/faDSkXF3AOE" height="1" width="1" alt=""/>

Governo chiede fondi europei per reddito di cittadinanza
Governo chiede fondi europei per reddito di cittadinanza...<img src="http://feeds.feedburner.com/~r/StudioCataldi-Fiscale/~4/fcXQnDf3zRc" height="1" width="1" alt=""/>

Reddito d`inclusione, disciplina dei casi particolari
Reddito d`inclusione, disciplina dei casi particolari...<img src="http://feeds.feedburner.com/~r/StudioCataldi-Fiscale/~4/dTHiNt1WcdQ" height="1" width="1" alt=""/>

Gratuito patrocinio: l`indennità di accompagnamento non fa reddito
Gratuito patrocinio: l`indennità di accompagnamento non fa reddito...<img src="http://feeds.feedburner.com/~r/StudioCataldi-Fiscale/~4/rtefyvbmlbI" height="1" width="1" alt=""/>

Fisco: arrivano i &quot;saldi&quot; sulle cartelle Equitalia fino al 2014
Fisco: arrivano i &quot;saldi&quot; sulle cartelle Equitalia fino al 2014...<img src="http://feeds.feedburner.com/~r/StudioCataldi-Fiscale/~4/QUPMvVaLb8Y" height="1" width="1" alt=""/>

Reddito di inclusione: ecco la carta per ricevere l`accredito
Reddito di inclusione: ecco la carta per ricevere l`accredito...<img src="http://feeds.feedburner.com/~r/StudioCataldi-Fiscale/~4/yB8GjZ8et6A" height="1" width="1" alt=""/>

Fisco, 155 studi di settore ammessi al regime premiale per il 2017
Fisco, 155 studi di settore ammessi al regime premiale per il 2017...<img src="http://feeds.feedburner.com/~r/StudioCataldi-Fiscale/~4/HHcFBR34esg" height="1" width="1" alt=""/>

Fisco: addio agevolazioni se salta anche una sola rata
Fisco: addio agevolazioni se salta anche una sola rata...<img src="http://feeds.feedburner.com/~r/StudioCataldi-Fiscale/~4/xH8uDAkKcf4" height="1" width="1" alt=""/>

Fisco: sempre possibile opporsi al pignoramento
Fisco: sempre possibile opporsi al pignoramento...<img src="http://feeds.feedburner.com/~r/StudioCataldi-Fiscale/~4/i4OvfK3lh3A" height="1" width="1" alt=""/>

Reddito di inclusione: ecco il nuovo modello
Reddito di inclusione: ecco il nuovo modello...<img src="http://feeds.feedburner.com/~r/StudioCataldi-Fiscale/~4/wdHWe9VLpk8" height="1" width="1" alt=""/>

Fisco: niente riscossione se la cartella è prescritta
Fisco: niente riscossione se la cartella è prescritta...<img src="http://feeds.feedburner.com/~r/StudioCataldi-Fiscale/~4/LW2qjMhrqQ4" height="1" width="1" alt=""/>

Fallimento: il curatore può avvalersi del giudicato tributario favorevole
Fallimento: il curatore può avvalersi del giudicato tributario favorevole...<img src="http://feeds.feedburner.com/~r/StudioCataldi-Fiscale/~4/IOzpj_vc20U" height="1" width="1" alt=""/>

Modifiche ai modelli Redditi e Irap 2018
Modifiche ai modelli Redditi e Irap 2018...<img src="http://feeds.feedburner.com/~r/StudioCataldi-Fiscale/~4/jMxgiqs4ha0" height="1" width="1" alt=""/>

Reddito di inclusione: nuovi requisiti dal 1° giugno
Reddito di inclusione: nuovi requisiti dal 1° giugno...<img src="http://feeds.feedburner.com/~r/StudioCataldi-Fiscale/~4/N9iISR1XWFs" height="1" width="1" alt=""/>

Reddito d`inclusione al via con 300 milioni di euro stanziati
Reddito d`inclusione al via con 300 milioni di euro stanziati...<img src="http://feeds.feedburner.com/~r/StudioCataldi-Fiscale/~4/Hzb473EidUc" height="1" width="1" alt=""/>
         
G I U D I Z I ... E.... S E N T E N Z E Riduci

Locazioni: non si può rinunciare preventivamente all'indennità di avviamento
<img src="https://www.studiocataldi.it/images/imgnews/affitto-casa-id16767.jpg" align="left" width="300"> di Giovanni De Lorenzo - Nella sentenza n. 15373/2018 (sotto allegata) la Corte di Cassazione ha affrontato la questione relativa all'ammissibilità della rinuncia all'indennità di avviamento preventiva o contestuale alla stipula del contratto di locazione ad uso diverso.La vicenda La vicenda oggetto della pronuncia della Suprema Corte è iniziata con un decreto ingiuntivo emesso dal Tribunale di Torre Annunziata in favore della società conduttrice di un contratto di locazione ad uso non abitativo nei confronti del proprietario locatore ed avente ad oggetto le somme ritenute dovute a titolo di indennità di avviamento. Avverso tale decreto ingiuntivo il proprietario locatore ha promosso opposizione, accolta dal Tribunale e confermata dalla Corte di Appello di Napoli, sostenendo che la ...

Cassazione: stupro non aggravato se la vittima ha bevuto volontariamente
<img src="https://www.studiocataldi.it/images/imgnews/donna_depressa_triste_violenza_sessuale-id27550.jpg" align="left" width="300">di Lucia Izzo - Cosa accade quando una donna che ha volontariamente bevuto troppo alcool, al punto da non essere in grado di autodeterminarsi, è vittima di un abuso sessuale? Per la Corte di Cassazione non c'è dubbio: nei confronti dei responsabili dello stupro la scatta la&nbsp;condanna per violenza sessuale, poiché le condizioni della vittima non costituiscono consenso al rapporto.A conclusione diversa deve giungersi, tuttavia, circa la configurazione dell'aggravante prevista dall'art. 609-ter, comma 1, n. 2, del codice penale: questa, infatti, non sussiste laddove la vittima dell'abuso abbia assunto di sua spontanea iniziativa sostanze alcoliche in quantità eccessiva, senza essere a ciò stata indotta dai suoi aggressori.È questo il passaggio, da molti ritenuto particolarmente controvers...

Tfr: spetta in caso di separazione?
<img src="https://www.studiocataldi.it/images/imgnews/divorzio_soldi_donna_mantenimento_mano-id21631.jpg" align="left" width="300"> Domanda: il TFR spetta solo al coniuge divorziato, oppure, anche in caso di separazione con diritto all'assegno di mantenimento mensile? Risposta: No, il TFR non spetta al coniuge separato. L'art. 12 bis della legge 898/70 prevede infatti che che:"1. Il coniuge nei cui confronti sia stata pronunciata sentenza di scioglimento o di cessazione degli effetti civili del matrimonio ha diritto, se non passato a nuove nozze e in quanto sia titolare di assegno ai sensi dell'articolo 5, ad una percentuale dell'indennità di fine rapporto percepita dall'altro coniuge all'atto della cessazione del rapporto di lavoro anche se l'indennità viene a maturare dopo la sentenza.2. Tale percentuale è pari al quaranta per cento dell'indennità totale riferibile agli anni in cui il rapporto di lavoro è coincis...

Responsabilità medica: l'urgenza esclude il consenso
<img src="https://www.studiocataldi.it/images/imgnews/medico_cuore_salute_stetoscopio-id30003.jpg" align="left" width="300"> di Valeria Zeppilli – L'omesso consenso del paziente non necessariamente comporta la responsabilità penale del sanitario per lesioni personali o violenza privata. Infatti, se l'intervento è stato eseguito nel rispetto dei protocolli e delle leges artis, ha comportato un apprezzabile miglioramento delle condizioni di salute del paziente e si è quindi concluso con esito fausto, il medico non può essere chiamato a rispondere penalmente del proprio operato. Si tratta di un principio già da tempo sancito dalle Sezioni Unite nella sentenza numero 2437/2008 e di recente ribadito dalla Corte di cassazione nella sentenza numero 31628/2018 qui sotto allegata. Posizione di garanzia del medico In quest'ultima sentenza, peraltro, i giudici hanno anche rilevato che dalla posizione di garanzia del ...

Assenze per visite e permessi, cambiano le regole
<img src="https://www.studiocataldi.it/images/imgnews/assenteismo-id17532.jpg" align="left" width="300"> di Gabriella Lax – Le assenze per visite, esami o terapie non rientrano tra i permessi previsti. Sono questi alcuni dei chiarimenti forniti dall'arai (nella nota allegata) sull'applicazione dell'art. 35 del nuovo Ccnl funzioni locali, applicabile in via analogica ad altri comparti. Assenze per visite e permessi, le novità Il nuovo Ccnl regola relazioni sindacali e altri aspetti normativi (tra i quali assenze, permessi e congedi, orario di lavoro ore, ferie, codici disciplinari, rapporti di lavoro flessibile). Tra le novità ci sono i permessi per l'effettuazione di terapie, visite specialistiche ed esami diagnostici; la disciplina delle ferie solidali, che consente ai dipendenti con figli minori in gravi condizioni di salute, che necessitino di una particolare assistenza, di poter util...

Fatturazione elettronica: nessun obbligo per le piccole partite Iva
<img src="https://www.studiocataldi.it/images/imgnews/fattura_elettronica-id22505.jpg" align="left" width="300"> di Gabriella Lax – Niente obbligo di fatturazione elettronica per le piccole partite Iva. Il ministero dell'Economia è al lavoro per inserire la novità in un emendamento al decreto legge dignità o in un prossimo decreto ad agosto. Fatturazione elettronica, nessun obbligo per le piccole partite Iva Destinatari della misura, come riferisce Italia Oggi, non saranno solo gli attuali minimi (50 mila euro di ricavi) ma molti più soggetti, in attesa però dell'autorizzazione da Bruxelles. Si tratta di novità anticipate dal sottosegretario del ministero dell'economia Massimo Bitonci, e che fanno parte integrante di un progetto di legge depositato in parlamento a firma Giulio Centemaro. Secondo Bitonci la semplificazione abbraccerà le piccole partite Iva, tuttavia, nei prossimi giorn...

Rinnovo porto d'armi difesa personale
<img src="https://www.studiocataldi.it/images/imgnews/pistola_caricatore_bossoli-id25924.jpg" align="left" width="300">Avv. Francesco Pandolfi - Rinnovare la licenza del porto di pistola per difesa personale può essere un problema: in tanti sono al corrente di questa situazione, proprio per averla vissuta in prima persona.Esistono circostanze nelle quali una persona interessata al rinnovo può sentirsi dire "no" dalla Prefettura perché, ad esempio, svolge un'attività che non viene ritenuta espressiva - in astratto - di esposizione ad un rischio specifico o a un pericolo per la propria incolumità. Pensiamo all'imprenditore, o all'assicuratore, all'avvocato, ma sono solo esempi di alcune categorie potenzialmente interessate. In una situazione di questo tipo la domanda che nasce spontanea allora è la seguente: si può uscire da questo vicolo cieco amministrativo, conseguendo l'autorizzazione richiesta nel caso ...

WhatsApp, cambiamenti e novità in arrivo
<img src="https://www.studiocataldi.it/images/imgnews/whatsapp-id21124.jpg" align="left" width="300"> di Gabriella Lax – Inoltro messaggi e gestione delle notifiche dei nuovi messaggi in chat. Sono queste alcune novità pensate su WhatApp, la più gettonata applicazione di messaggistica, riportate da "WABetaInfo". WhatsApp, funzione "Segnalazione di messaggi inoltrati" WhatsApp, a proposito della funzione "Segnalazione di messaggi inoltrati", sul blog ufficiale chiarisce: «Quando ricevi un messaggio WhatsApp ti segnalerà se si tratta di un messaggio che ti è stato inoltrato. Grazie a questa indicazione aggiuntiva, sarà più semplice conoscere la provenienza di un messaggio all'interno di una chat individuale e di gruppo e capire se un amico o un familiare ti ha scritto direttamente, o se il messaggio era stato originariamente composto da qualcun altro». Una novità di cui potranno usufruir...

Esenzione canone Rai
<img src="https://www.studiocataldi.it/images/imgnews/televisione_tv_canone_rai_pallone-id28512.jpg" align="left" width="300"> di Annamaria Villafrate - L'esenzione dal pagamento del canone Rai è prevista per i titolari di utenza elettrica per uso domestico residenziale privi di apparecchio TV, sia proprio che di un familiare parte del nucleo, per gli over 75 con un reddito pari o inferiore a 6.713,98 euro per il 2017 e 8.000 euro per il 2018 e per i diplomatici, i militari non cittadini e il personale civile straniero Nato non residente in Italia, ma stanziato nel nostro Paese. Per chiedere l'esenzione è necessario presentare una dichiarazione, che deve essere inviata ogni volta che mutano i presupposti richiesti. Indice: Esenzione canone Rai per chi non ha apparecchio TVEsenzione canone Rai per gli over 75 Esenzione canone Rai stabilita da convenzioni internazionali Esenzione canone Rai per chi non ha a...

Tribunale Bari: ok Camera al decreto
<img src="https://www.studiocataldi.it/images/imgnews/ritardo_orologio_prescrizione-id25147.jpg" align="left" width="300"> di Redazione - Primo sì della Camera al ddl di conversione del decreto che detta misure urgenti per assicurare il regolare e ordinato svolgimento dei procedimenti e dei processi penali presso il Tribunale e la procura di Bari. Il provvedimento (sotto allegato) approvato con 275 voti a favore e 219 contrari ora passa al Senato.Processi sospesi fino a settembre Oltre alle misure tese a garantire lo svolgimento dei procedimenti per il periodo necessario a consentire gli interventi di edilizia giudiziaria determinata dall'inagibilità degli edifici che ospitano il tribunale e la procura della Repubblica a Bari, il provvedimento dispone la sospensione dei termini e dei processi penali pendenti innanzi a tribunale e procura fino al 30 settembre 2018. Fanno eccezione i casi delle udienze neces...

Tari: rimborsi si o rimborsi no?
<img src="https://www.studiocataldi.it/images/imgnews/rifiuti-cestino-soldi-tassa-tasse-id30633.jpg" align="left" width="300"> di Annamaria Villafrate - Il caso Tari che fa tanto discutere dall'ottobre del 2017 è risolto, oppure no? Apparentemente si, grazie anche al Comune di Milano che, rivolgendosi alla Corte dei Conti sezione Lombardia, ha capito di poter attingere alla fiscalità generale per procedere ai rimborsi. Altri Comuni invece sulla scia dei chiarimenti forniti dal giudice contabile e in precedenza dal ministero delle Finanze hanno intrapreso percorsi diversi. C'è chi correggerà gli errori d'ufficio procedendo a dei rimborsi o scalandone il valore dalla Tari 2018 chi, come Cagliari e Genova, nulla devono ai contribuenti perché dopo opportune verifiche hanno rilevato la correttezza del sistema di calcolo della tassa sui rifiuti, chi infine spera che la risposta definitiva alla questione venga risolta ...

Basta impedire al padre di vedere il figlio per due giorni per commettere reato
<img src="https://www.studiocataldi.it/images/imgnews/madre_visita_padre_figlio_affido-id21520.jpg" align="left" width="300"> di Valeria Zeppilli – Per essere chiamati a rispondere penalmente del reato di cui all'articolo 388, comma 2, del codice penale basta impedire al padre di vedere il figlio per due sole volte: l'inottemperanza al provvedimento giudiziale di separazione, pur se contenuta, genera sempre una penale responsabilità. Almeno questo è l'avviso del Tribunale di Castrovillari, che con la sentenza numero 471/2018 qui sotto allegata ha condannato a due mesi di reclusione una donna che aveva impedito all'ex marito di incontrare loro figlio in due occasioni senza alcuna plausibile ragione a sostegno della propria condotta. A consolidare il convincimento del giudice vi era anche la circostanza che, sebbene il capo di imputazione riguardasse solo due omissioni, successivamente il padre non riuscì più...

Assegno divorzio: come calcolarlo
<img src="https://www.studiocataldi.it/images/imgnews/divorzio_manette-id26701.jpg" align="left" width="300">Avv. Eliana Messineo - Il riconoscimento dell'assegno di divorzio richiede l'accertamento dell'inadeguatezza dei mezzi o comunque dell'impossibilità di procurarseli per ragioni oggettive, attraverso l'applicazione di un criterio composito che, alla luce della valutazione comparativa delle condizioni economico-patrimoniali delle parti, dia particolare rilievo al contributo fornito dal richiedente alla conduzione della vita familiare e alla formazione del patrimonio comune e personale di ciascuno degli ex coniugi, in relazione alla durata del matrimonio e all'età dell'avente diritto.Lo ha stabilito la Suprema Corte di Cassazione, a Sezioni Unite, con la nota sentenza depositata lo scorso 11 luglio, n. 18287.Leggi Assegno divorzio: i nuovi criteri della CassazioneIl fattoCon sentenza definiti...

Multe fino a 425 euro per chi getta rifiuti dal finestrino
<img src="https://www.studiocataldi.it/images/imgnews/uomo_getta_rifiuti_finestra_automobile-id26376.jpg" align="left" width="300"> di Annamaria Villafrate - L'arrivo dell'estate non porta solo il caldo, ma anche gesti di una maleducazione insopportabile. Non è infrequente infatti assistere a lanci di rifiuti più o meno grandi dai finestrini aperti della auto in corsa o in sosta. Che si tratti di fazzolettini, chewing gum, cartacce varie o mozziconi di sigaretta, chi li compie non commette solo un gesto estremamente selvaggio, ma un vero e proprio illecito amministrativo, sanzionato dall'art. 15 del Codice della Strada con multe fino a 425 euro. La cattiva abitudine di gettare piccoli rifiuti non riguarda però solo i conducenti delle auto o dei mezzi in circolazione in generale. La legge n. 221/2015 in materia ambientale prevede infatti che chi getta a terra piccoli rifiuti (scontrini, fazzoletti di carta e gomme da ...

Decreto dignità: il testo e i contenuti
<img src="https://www.studiocataldi.it/images/imgnews/mano-aiuto-sostegno-reddito-dignita-lavoro-id30867.jpg" align="left" width="300">di Lucia Izzo - L'entrata in vigore del Decreto Dignità il 14 luglio scorso, primo atto di Luigi Di Maio in veste di Ministro del Lavoro, è stata accompagnata da un polverone di polemiche sollevate dalla pubblicazione della relazione tecnica riguardante il provvedimento. Ma procediamo con ordine e vediamo i contenuti del decreto e la querelle sorta a seguito della sua pubblicazione in Gazzetta Ufficiale: Decreto dignità in vigoreStretta sui contratti a termineAddio benefici e multe alle imprese che delocalizzanoGiochi e scommesse: pubblicità vietateRedditometro, spesometro e split paymentDecreto dignità: le polemicheDecreto dignità in vigore[Torna su]Nonostante i tafferugli e i battibecchi dei giorni scorsi seguiti alla pubblicazione del decreto legge n. 87/2018 (qui sotto allegato), pubbl...
         
Notizie dal Fisco Login   |   Registrazione
 
Copyright (c)   |  Wizard  |  Condizioni d'Uso  |  Dichiarazione per la Privacy mercoledì 18 luglio 2018